MBT e Shape Ups a Confronto

Stai per acquistare un paio di scarpe basculanti e vuoi sapere che differenze ci sono tra le MBT e le Shape-Ups?

Paragone tra Scarpe MBT e Calzature Skechers Shape Ups

Continua a leggere questo articolo per scoprire cosa cambia tra le due tipologie di calzature fitness rilassanti con suola a gondola.

Premessa: fondamentalmente le due versioni (Skechers Shape Ups e Masai Barefoot Technology) sono state studiate con i medesimi obiettivi, ovvero, fornire al piede una camminata comoda che riduce la stanchezza delle gambe e degli arti inferiori e donare anche un po’ di sollievo a chi soffre di mal di schiena.

MBT: come sono fatte

Le soprannominate anti scarpe, contengono una speciale suola dalla forma arrotondata.

L’azienda produttrice ne decanta i vantaggi spiegando che migliorano la postura e il ritorno venoso, alleviano i dolori alle gambe ed alla zona lombare ed aumentano l’attività dei principali gruppi muscolari.

La loro efficacia è dimostrata dalle tantissime persone che le utilizzano e continuano a comprarle perchè le trovano comodissime oltre che di ottima qualità, come ad esempio materiali  naturali e traspiranti.

Mentre si cammina, il soffice cuscinetto inserito sotto il plantare e l’intersuola si adattano e agiscono a seconda della pressione esercitata dal corpo.

In tal modo è come se si camminasse sulla sabbia o comunque su un terreno morbido, ovvero le due superfici ottimali che migliorano l’equilibrio e stimolano in maniera naturale il rafforzamento della muscolatura.

La particolarità consiste anche nel fatto che, il contatto con il terreno, viene ammortizzato dal cuscinetto stesso, con conseguente sollievo delle articolazioni.

Risultano essere dunque la scelta migliore per chi ama camminare e vuole risolvere piccoli fastidi quotidiani come il mal di schiena lombare o la stanchezza delle gambe.

C’è da dire inoltre, che, l’azienda MBT (conosciuta anche come Swiss Masai), fondata dall’ingegnere Karl Müller nel 1998, è stata la prima al mondo a ideare e produrre la linea di calzature antistress che ormai tutti conosciamo come scarpe fitness dimagranti.

Shape-Ups: come sono fatte

Le Skechers Shape Ups, secondo l’azienda produttrice, rappresentano la nuova frontiera delle scarpe da corsa e da passeggio, morbide, flessibili e traspiranti.

Per via della loro innovativa tecnologia,tonificano i muscoli del corpo semplicemente calzandole ai piedi e camminando.

Si tratta di calzature sportive ma anche per il tempo libero, capaci di rassodare e riattivare la circolazione, di adattarsi a qualunque tipo di superficie, ed aiutano a mantenersi in forma.

La loro suola dinamica e la presenza di una zeppa semi circolare cinetica, aiutano a trarre il massimo beneficio dalle attività fisiche.

Inoltre si adattano perfettamente ai movimenti del piede e del corpo, rendendo più piacevole l’andatura e i movimenti.

Oltre a ciò, tonificano i glutei e rinforzano i muscoli delle gambe, possono migliorare la postura della schiena e ridurre i fastidi alla colonna vertebrale.

Dopo aver fatto una descrizione delle caratteristiche distintive di queste due tipologie di scarpe, vediamo ora di confrontarle, non per discutere su quale prodotto sia meglio dell’altro, ma piuttosto per capire similitudini e diversità nel principio di funzionamento, peraltro analogo.

Shape Ups e MBT: differenze e analogie

Queste due varietà di calzature ultra comode, grazie alla loro composizione apportano numerosi effetti benefici al corpo umano: rassodano gambe, polpacci e glutei, tonificano gli addominali, migliorano la postura e l’equilibrio, rafforzano le caviglie e i piccoli muscoli di sostegno.

In aggiunta alleviano i dolori alle ginocchia, alla schiena e allentano la tensione al collo oltre a migliorare il movimento delle articolazioni.

Le MBT sono più costose delle Skechers shape ups, probabilmente per via della ricercatezza dei materiali con cui vengono fabbricate.

Peculiarità

  • Hanno la suola ad alta curvatura;
  • facilitano l’attività muscolare più bassa che nei primi giorni di utilizzo fanno emergere un lieve indolenzimento alle gambe e ai glutei;
  • sono realizzate in pelle per il massimo comfort;
  • sono molto robuste e durevoli;
  • hanno molti modelli anche più eleganti/formali;
  • migliorano la postura.

In poche parole, esercitano una sorta di ginnastica passiva il cui principio si basa sull’instabilità: mentre si cammina il corpo cerca di correggere l’equilibrio continuamente, mantenendo attivi i muscoli.

La suola curva delle MBT e delle shape-ups produce un effetto simile a quello di chi, nell’era preistorica, camminava scalzo su terreni morbidi.

Il tallone durante il passo affonda notevolmente proprio come se ci si trovasse sulla sabbia, per poi effettuare una rullata vera e propria, azione impossibile da compiere con le normali scarpe.

I prodotti MBT offrono quattro livelli di instabilità, più o meno accentuate, a secondo delle singole esigenze di ciascuno: activate, dynamic, performance e ultimate (queste sono il tipo con una instabilità maggiore rispetto alle altre).

Spieghiamo ora il concetto di scarpa tonificante delle skechers shape-ups: versioni atletiche, scarpe da sera, sandali e scarpe comfort.

Caratteristiche delle Skechers

  • Costano meno delle MBT con la suola a dondolo;
  • sono altrettanto confortevoli;
  • rappresentano un’allternativa esteticamente più gradevole rispetto alle concorrenti;
  • sono più leggere;
  • producono più modelli da ginnastica;
  • costano meno delle MBT.

MBT e Skechers Shape Ups: cosa scegliere

In conclusione, se ti stai chiedendo cosa scegliere alla luce delle informazioni sopra riportate, sappi che:

le scarpe MBT conferiscono un valido supporto al piede (talloni e postura) e svolgono un’ottima azione tonificante, dunque appropriate per il tempo libero;

le Shape-ups sono più belle esteticamente e indicate maggiormente per chi fa sport, senza sentire troppo gli effetti della suola curva.

Qualunque sia la tua scelta, entrambe le case produttrici consigliano, durante i primi giorni di utilizzo, di tenerle ai piedi per un arco di tempo massimo che va dai 25 a 45 minuti quotidiani, in modo da abituare il proprio corpo al nuovo lavoro biomeccanico.

MBT
Le più comode se stai molto tempo in piedi
Skechers Shape Ups
Le più adatte per sport e tempo libero
Basculanti Low Cost
Le più economiche in assoluto

Modelli Calzature

Basculanti Unisex