Test Scarpe Shape-Ups: Prova e Risultati Scarpe Fitness

Scarpe fitness dimagranti: funzionano davvero? Promettono benefici ai glutei, alla schiena, alle gambe e alla postura.

Prova Scarpe Shape Ups

In commercio ormai da qualche anno, su internet costano meno dei negozi; le shape-ups sono convenienti e non hanno niente da invidiare a modelli simili e più costosi prodotti da altri marchi.

Era da tempo che avevo sentito parlare di queste scarpe definite da molti miracolose; così ho deciso di informarmi, riportando i risultati delle mie ricerche in un precedente articolo dedicato appunto alle calzature in questione.

Brevemente, le informazioni e le recensioni sulle scarpe tonificanti da me trovate, sono state tutte positive.

Così non appena ho avuto bisogno di un nuovo paio di scarpe sportive mi sono deciso a comprare e provare di persona queste famose scarpe di cui avevo così tanto sentito parlar bene.

Una delle poche cose che non mi era mai capitato di comprare su internet erano le scarpe; poi quando ho deciso di prendere un paio shape-ups ed ho trovato online prezzi molto più bassi rispetto ai negozi tradizionali, ho deciso di fare il mio acquisto online.

Scarpe tonificanti, scarpe dimagranti, scarpe rassodanti, scarpe anti cellulite, scarpe drenanti, scarpe snellenti, scarpe della salute.

Vengono chiamate in molti modi facendo riferimento ai particolari benefici che dovrebbe arrecare l’uso di questo tipo di calzature, prodotte da un numero sempre maggiore di aziende e marchi prestigiosi.

Le più conosciute sono le Mbt e le Shape-ups.

La prima differenza che balza all’occhio tra le due marche di scarpe appena menzionate è il prezzo: le prime costano mediamente 200 euro, in base al modello e al numero, le altre costano circa la metà, sempre in base al modello e anche al numero.

Tutte e due le marche fabbricano in Cina dove, come ben sappiamo, i costi di produzione sono estremamente ridotti.

Partendo da questo presupposto ho deciso di comprare quelle che hanno un prezzo inferiore (nello specifico le Skechers Shape-ups) tenendo conto del fatto che anche di queste ho trovato sul web solo e soltanto commenti positivi.

Dopo aver verificato i prezzi online, mi sono recato in un negozio che vende questo tipo di scarpe (su internet è disponibile la lista dei rivenditori in Italia) e le ho provate declinando però l’acquisto a causa del prezzo più alto del 35% rispetto a quanto avrei pagato acquistandole in un ecommerce.

Tornato a casa, mi sono messo davanti al pc e, senza alcuna esitazione, ho ordinato su Amazon le  scarpe che tonificano: dopo 3 giorni il corriere me le ha consegnate.

A parità di marca e modello ho pagato 64 euro, spese di spedizione incluse, contro i 95 euro del prezzo di vendita che avevo trovato nel negozio di scarpe tradizionale.

Dato che ero molto impaziente di provarle, ho scartato subito la confezione.

A prima vista sono rimasto favorevolmente colpito dal fatto che, l’aspetto estetico delle scarpe shape-ups appena acquistate, era meno mastodontico di come apparisse in foto (avevo provato in negozio le Skechers nere, mentre quelle che ho comprato sono bianche).

Nella confezione 2 paia di lacci, uno nero e uno bianco, da usare in base ai propri gusti o comunque da tenere di ricambio nel caso in cui si dovessero rompere.

Oltre ai lacci di riserva un cd (che non ho neanche scartato a dire il vero) ed un pieghevole multilingue che riporta, anche in italiano, caratteristiche delle scarpe, benefici, tecnologia applicata, ecc.

Devo dire francamente che le scarpe dimagranti sono ben rifinite, hanno la tomaia in pelle ed hanno all’interno un sottopiede anatomico e antibatterico sovrapposto ad una intersuola flessibile.

Pagina Successiva



Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2018

Vota l'Articolo


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6  Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(45 voti - media: 9,93 su 10)
Loading...

Altro su:


by .


Scarpe Shape ups: Funzionano Davvero?

Scarpe Dimagranti: Effetti Benefici

Scarpe Fitness Dimagranti: Funzionano Davvero?